Skip to content

Canzoni da cinquantenni

11 gennaio 2010
Inauguriamo la nuova rubrica del blog con quello che potrebbe essere considerato senza dubbio – d’altra parte i cinquantenni , convinti come sono dei loro dogmi indiscutibili, di dubbi ne hanno pochi – un INNO GENERAZIONALE: Canzoni Stonate.
Canzoni stonate è il brano che nel 1981 rilancia nel mondo della musica e dello spettacolo Gianni Morandi, l’enfant prodige della televisione in bianco e nero, la piccola scimmia ruspante, agitata come poche, con quelle braccia lunghe capaci di abbracciare uno stadio, che aveva allietato la “generazione Carosello” con la sua verve e il suo irrefrenabile ottimismo.
Ma se Gianni Morandi è a tutt’oggi il cantante melodico più amato dai cinquantenni e soprattutto dalle cinquantenni italiane è soprattutto grazie a una formidabile intuizione: aggiungere al suo repertorio da inguaribile adolescente col sorriso sulla faccia una componente nostalgica nell’accezione più mielosa e superficiale del termine, la stessa vena strappalacrime che caratterizzava la musica dei vari Venditti e Baglioni e che di lì a poco avrebbe dato alla luce, in altri ambiti, Sapore di Mare.
Co-responsabile della riuscita dell’operazione è Mogol, l’autore di testi preferito dai cinquantenni, di cui ci occuperemo dettagliatamente in seguito.
Nel testo i cinquantenni – che amano così tanto guardarsi indietro – potranno trovare pane per i loro denti: l’amicizia intramontabile, le canzoni cantate a squarciagola ovunque con la chitarrina sempre presente, il mito americano vissuto in un’ottica preveltroniana, l’idea divenuta ormai quasi massonica di “gruppo” (provate a parlar male ad un cinquantenne di uno dei componenti).
Ecco… il testo di “Canzoni stonate” fotografa alla perfezione l’immutabile, integro quadretto degli amici dell’epoca, che magari sì sono diventati dei figli di puttana Enrico che suona, sua moglie che fa il coro e Giovanni che ascolta, ma nulla che possa turbare la purezza di quei mitici anni. Diciamo quasi sempre. Anzi sempre, senza dubbio.
Canto solamente insieme a pochi amici
quando ci troviamo a casa e abbiamo bevuto
non pensare che ti abbiam dimenticato
proprio ieri sera parlavamo di te
Camminando verso casa mi sei tornata in mente
a letto mi son girato e non ho detto niente
e ho ripensato alla tua voce così fresca e strana
che dava al nostro gruppo qualcosa di più.
Enrico che suona sua moglie fa il coro
Giovanni come sempre ascolta stonato com’e’
canzoni d’amore che fanno ancora bene al cuore
noi stanchi ma contenti se chiudi gli occhi
forse ci senti anche di lì.
L’altra domenica siamo andati al lago
ho anche preso un luccio grande che sembrava un drago
poi la sera in treno abbiam cantato piano
quel pezzo americano che cantavi tu.
Canzoni stonate parole sempre più sbagliate
ricordi quante serate passate così
canzoni d’amore che fanno ancora bene al cuore
diciamo quasi sempre qualche volta no.
Canzoni Stonate eseguita da un cinquantenne che imita Morandi:
Annunci
4 commenti leave one →
  1. 25 gennaio 2010 17:08

    Eh! Eh! Eh! Quanto avete ragione, e poi, ci sono le operzioni commercili con i DVD di Candy Candy, per i quarantenni, in edicola! 😉

  2. paolo tarabusi permalink
    10 marzo 2010 17:53

    Non mi pare che i miti dell’amicizia intramontabile o del gruppo siano così esecrabili. E sull’America, scusate se coltivammo un mito, ma quando eravamo ventenni noi, il low cost non esisteva e andare negli USA costava moltissimo. Nel 1980, per sempio, oltre 700 000 lire, che sono un buon 1500 euro di oggidì, e non ci si andava muniti di una moneta forte. Ve lo dico perchè in quell’anno, 19nne, ci andai. Insomma, per i più toccava lavorare di fantasia o di racconti riportati.

    Magari, sarebbe interessante provare a prevedere quali saranno i miti dei ventenni o trentenni di oggi. I film di Muccino? Ah, beh, allora, scusate, di fronte a tanto…

  3. Luigi permalink
    11 marzo 2010 18:01

    Ieri Morandi, oggi Muccino, sempre della solita merda qualunquista si tratta, ma il discorso è un altro.
    Il problema non è se quei miti fossero giusti o sbagliati.
    Il problema è che quella generazione che si riempiva la bocca di libertà, di sogni e di amicizia si è rivelata come una generazione egoista e miope, assetata di potere. E si è fatta lobby. La canzone di Morandi in questo senso ha davvero risvolti inquietanti 🙂
    Per rendersene conto basta vedere gli ultimi scandali. Ma quanti trentenni sono coinvolti? E quanti cinquanta-sessantenni dirigenti o politici vediamo tutti i giorni sulle pagine dei giornali? E’ una questione di pura statistica. Io sto con “fottuticinquantenni” in questa paradossale campagna di controinformazione.

  4. 12 marzo 2010 23:02

    Ma cosa significa quali saranno i miti dei ventenni di oggi Paolo Tirabusi? Wes Anderson, Saviano, Radiohead tanto per fare dei nomi di famosi e non mi addentro in fenomeni piu’sconosciuti. Questa e’una polemica del tutto sterile, fatto sta che l’italia e’un paese di vecchi che hanno violentato l’eredita’ e i valori della costituzione dando il paese in mano a dei criminali. Il paese e’stato fondato da gente come Gramsci, come De Santis che nascondeva copie del capitale sotto la giacca per portarle nella sede della rivista di cinema dove lavorava per conto di Vittorio Mussolini. L’italia del passato ha avuto intellettuali come Pasolini e Goffredo Parise. Quella era gente con i coglioni erano eroi! Ma chi cazzo sono Veltroni e D’alema? Gli ex comunisti voltagabbana Bossi, Maroni, Bondi che gente e’? Pannella e la bonino che cambiano schieramenti ogni 1,2,3. Questa gente non ha un briciolo della tempra di quegli uomini a me viene il voltastomaco.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: