Skip to content

Un bidello in comune

5 dicembre 2009
Ho un contratto a tempo determinato presso il comune di Tiribulloccheri. Sono un semplice impiegato (categoria C). A gennaio sarò senza lavoro, qual’ora non me lo rinnovassero. Considerando che il mio secondo lavoro di pusher in discoteca mi frutta almeno mille euro a serata, mi basta lavorare due sere al mese per avere un ottimo stipendio, pur rischiando la galera. Si sa bene che in Italia conviene delinquere. Ma torniamo all’impiego statale. Con me lavorano diversi colleghi al di sopra della cinquantina, tutti col contratto a tempo indeterminato. Non voglio far polemica sui loro contratti in esclusiva, ma proprio non capisco perché alcuni di loro, sono passati dalla categoria B alla C per anzianità. Allora mi conveniva iniziare a fare concorsi come bidello a diciotto anni piuttosto che svernare all’università fino a quasi trenta. Avrei pulito cessi per qualche anno, ma poi la mia saggezza bidellizia si sarebbe convertita in saggezza impiegatizia. Non me ne vogliano i bidelli eh. Ma avrei fatto a meno di investire un sacco di soldi nell’inutile e famigerata università italiana. Altro aspetto da considerare è quello della rabbia conservatrice dei colleghii cinquantenni. Già facciamo meno di un cazzo al giorno. Appena provo a fare un po’ più di quel cazzo quotidiano, mi apostrofano con ammonizioni del tipo “non siamo competenti per quella cosa lì” o “chi ti ha chiesto di fare quella cosa là” o addirittura “poi mi tocca venire a controllarti”.
Concludo esprimendo un desiderio per l’anno venturo: Caro babbo natale, a questo giro vorrei solo imparare un centesimo dei metodi usati dai miei consumati e salomonici colleghi per grattarsi le palle. Almeno imparo qualcosa.
Annunci
One Comment leave one →
  1. paolo tarabusi permalink
    10 marzo 2010 17:38

    Noto che tanti, pure troppi, anni di Università non ti hanno insegnato che qualora si scrive attaccato.

    Ma deve essere di certo colpa dei cinquantenni.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: